CONTATTI

info@adavicenzaonlus.it – per qualsiasi richiesta, proposta o informazione inerente la nostra attività di associazione;

il nostro gruppo Facebook – per condividere appelli e informare tutti i nostri simpatizzanti (vi preghiamo di non fare pubblicità ad attività commerciali senza previa autorizzazione);

consigliodirettivo@adavicenzaonlus.it – per contattare direttamente il Consiglio Direttivo, a questo indirizzo potete inviare le proposte per nuove campagne o nuovi progetti, sottoporre casi che necessitino di un nostro intervento o eventuali segnalazioni di disagio.

INFORMAZIONI UTILI

Ho smarrito il mio cane.
La prima cosa da fare è chiamare il servizio veterinario dell’asl di competenza e fare denuncia di smarrimento. Un buon metodo per accelerare il ritrovamento è quello di tappezzare la zona dove si è perso con dei volantini che abbiano la foto, un numero di telefono, la descrizione dettagliata del cane, il numero di microchip; i volantini conviene metterli in punti di alto passaggio pedonale: fermate del bus, tabacchini, bar, poste… Mettete annunci con foto sui social network.

Ho smarrito il mio gatto.
Non essendoci un’anagrafe felina la ricerca dei mici è un po’ più complicata. Conviene comunque seguire le stesse procedure che si seguono per lo smarrimento di un cane.

Ho trovato un cane.
In questo caso la prima cosa da fare è fermare il cane e tenerlo con se, dopo di che chiamare il 118 e chiedere di parlare con il cinovigile. Solitamente vi chiedono il numero di telefono per farvi richiamare. Nel giro di qualche minuto il cinovigile vi ricontatta e vi darà le istruzioni del caso.
Qualora non riusciate a bloccare il cane purtroppo non c’è molto da fare, eventualmente potete avvisare gli abitanti o gli esercizi pubblici della zona, spesso sono cani di qualche residente che si fanno il giretto (non fatelo mai fare al vostro, è pericolosissimo!)

Ho trovato un gatto.
I gatti sono molto diversi dai cani sia come indole sia come gestione del territorio. A meno che il gatto non sia in evidente stato di pericolo o non abbia evidenti problemi fisici. Lasciatelo dov’è: quasi sicuramente è di qualche residente della zona e si sta facendo il suo consueto giretto. Magari potete suonare qualche campanello per sincerarvi del fatto che si di qualcuno e tornare a casa tranquilli.

Dove posso portare il mio cane a correre?
In città ci sono varie aree di sgambamento recintate per far sfogare il vostro amico a quattro zampe, cliccando qui trovate il link alla pagina del Comune di Vicenza dove sono indicate tutte le aree e il loro regolamento.